Home » Vita di associazione » Giovanni Daminelli, Lea Fabbri

 
 

Giovanni Daminelli, Lea Fabbri

 

In questi mesi sono venuti a mancare 2 importanti colonne dell’ Esperanto italiano

 

 

Giovanni Daminelli (1943-2019)

Di origine bergamasca, per ragioni di lavoro ha risieduto per lungo tempo a Sesto San Giovanni (MI), dove ha svolto le attività di ingegnere e professore di matematica.
Ha imparato l’esperanto nel 2000, e nel 2003 ha ottenuto il diploma di 3º grado dell’Istituto italiano di esperanto.
Nel 2008 è stato eletto presidente dell’Unione esperantista cattolica italiana (UECI). È stato redattore del suo organo ufficiale, la rivista esperantista Katolika Sento.
Nel 2012 è stato eletto sedicesimo presidente dell’Unione esperantista cattolica internazionale (IKUE), presente in 40 Paesi.
A Milano ha organizzato i corsi di esperanto di ogni livello, sia per il Circolo esperantista milanese (CEM) che per l’Università della terza età.

 

Lea Fabbri (1923-2019)

Attivissima insegnate di Esperanto, titolare della cattedra di Bolzano,

 

 

 

 

 

Comments are closed

Sorry, but you cannot leave a comment for this post.